CONTINENTE

L’avanzo del davanzale (parte 2)

Una sera di un mese fa torno a casa, in quella che era la mia stanza-tasca, e non trovo più il timo sul davanzale. Subito riprendo le chiavi lasciate sul tavolo e scendo giù al negozio di vini che sta proprio sotto, in linea d’aria con la finestra. Ricordo di aver chiesto al proprietario se per caso non avesse (o forse senza non) trovato a terra un vaso con pianta e terriccio, che l’avevo sul davanzale fino a a quella mattina e poi niente.

«No, io non sono nemmeno uscito prima di entrare» ha risposto «poi se la vedo ti dico».

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...