ISOLE, Quotidiario

Quotidiario #18

Mi sono accorta che da quando ho iniziato, il primo agosto, ad annotare qualcosa ogni giorno, non riesco a stare dietro alle cose che accadono. Mica male, è che sono tante, ne accadono una marea, di giorno, di notte, tutti i giorni. Ma come ho fatto ad annoiarmi a luglio, certi pomeriggi che mi sentivo proprio con una leggerezza inutile addosso e le cose smettevano di accadere? Non so, sta cosa qui che per far succedere gli eventi bisogna prima elaborarli uno alla volta, scriverli, una specie di processo inverso della digestione, ancora non ho ben capito come funziona, ma funziona.
Ah, oggi poi piove di nuovo per finta. Inizia, smette, inizia di nuovo, smette. Inizia per smettere insomma.

 

image

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...